Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Nota biografica Consigli di lettura Bibliografia L'argine dei silenzi Un anno senza pretese La spesa del giorno Qui non si arriva di passaggio Poesie scelte Lungo è stato il giorno Quell'aria Vicus felix Al fil źrudlà Hanno scritto Riconoscimenti 2012 2013 2014 2015 2016 2017 Cammino di Santiago Roncisvalle-Pamplona Pamplona-Iraque Iraque-Navarrete Navarrete- San Juan de Ortega San Juan de Ortega-Burgos Burgos-Carrion de los Condes Carrion de los Condes-Leon Leon-Astorga Astorga-Villafranca del Bierzo Villafranca del Bierzo-Portomarin Portomarin-Santiago Pieghevole 

San Juan de Ortega-Burgos

Ci svegliamo di buon mattino; l'aria è decisamente fresca (d'altronde siamo a 1000 mt) e decido di indossare la windstopper con leggera imbottitura e maniche lunghe ... e faccio bene. Dopo qualche centinaio di metri metto anche i guanti ... forse sono un freddolone. La meta è Burgos, vogliamo arrivare presto per goderci la città. Intanto la digitale di Massimo si è bloccata, non riesce più a scattare foto; Stefano invece non ha rullino al seguito. Tappa breve, il primo piccolo tratto in discesa, fino a circa 900 mt, poi la strada riprende a salire per 5-6 chilometri. Ci fermiamo prima ad Agés per riscaldarci con un un caffè (spagnolo), poi ad Atapuerca, noto sito archeologico, con ricostruzione del villaggio neolitico.(Foto) Purtroppo è presto, apriranno alle 10; giriamo intorno, appoggiamo le bici all'alta rete di recinzione, saliamo sulle selle e fotografiamo l'interno del villaggio. La strada riprende a salire ma per poco, poi il tratto verso Burgos lo beviamo in fretta. Raggiungiamo in fretta il camping e ... diventiamo normalissimi turisti ben intenzionati a godere alcune perle della città. La giornata è serena, ma abbastanza fresca, percorsa da un dolce venticello. Dal campeggio fino in centro utilizziamo una bellissima pista ciclabile in mezzo al verde è un piacere, da un lato i pedoni, dall'altro le biciclette, abbastanza lontane le macchine e tutto intorno un bellissimo anello verde. (Foto) A Burgos dedichiamo l'intera giornata, con particolare riguardo alla cattedrale e a tutto ciò che ha fatto la storia di Burgos e i rinvii al Cid Campeador si sprecano, partendo dalla Porta di Santa Maria con le sue sei statue. (Foto)

Il 'Camino' dopo San Juan de Ortega

Burgos, facciata della cattedrale

Scalinata dorata

Porta di Santa Maria

Dopo Atapuerca

Veduta dal chiostro superiore

La cattedrale di Burgosa dalla ciclabile esterna

Sullo sfondoAgès

Atapuerca, parrocchiale di San Martin

Atapuerca, villaggio neolitico

Burgos, monumento al pellegrino

Arrivo al campeggio

Cardenuela Rio Pico: per rifornirci

Burgos, Monastero de LasHuelgas

Strada presso la Porta Santa Maria



Edoardo Penoncini